Informiamo i nostri clienti che a partire dal 18 settembre 2016, l’operatore Vodafone cesserà il servizio 404 per la richiesta del credito residuo via sms, e tarifferà il servizio 414 per la richiesta del credito residuo vocale.

Per decisione unilaterale di Vodafone, non sarà più funzionante la gestione automatica del credito residuo e la scadenza della SIM di tutte le centrali de allarme, di qualsiasi marca dotate di GSM  equipaggiate con SIM Vodafone ricaricabile che supportano le funzioni sopra descritte. Il credito residuo andrà quindi verificato manualmente attraverso l’App di Vodafone.
Questo comporterà la mancata informazione del credito residuo per il sistema di allarme, il quale:

-Non potrà tenere aggiornato il credito residuo nelle visualizzazioni sul display o nel testo degli sms che periodicamente invia all’utente.
-Non potrà determinare quando il credito va sotto soglia e inviare i conseguenti avvisi via sms all’utente.
-Non potrà automaticamente ripristinare il timer di scadenza sim in caso di ricarica effettuata.

Unica soluzione possibile, la sostituzione con Sim GSM di altro Operatore, con campo rete GSM coperta.

TIM e WIND mantengono il servizio invariato, e quindi la gestione del credito residuo automatico funzionerà perfettamente.

Cordiali saluti
Ufficio Tecnico MEDIASecurity

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *